Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Click su OK o prosegui la navigazione se accetti l'uso di tali strumenti. Abbandona la navigazione di questo sito, se non approvi l'uso di questi strumenti. OK

Critiche

Ricerca nell'energia e nelle realtà parallele, l'arte di Mirko Lucchini apre orizzonti mentali nuovi e consente all'emozione di prendere forma.
La sua capacità nell'uso del colore aiuta nel racconto di misteri che si svelano nella creazione dell'opera d'arte.

Giammarco Puntelli



Si coglie nella pittura di Mirko Lucchini, ispirato dalla ricerca spirituale, il suo tendere, attraverso la vivezza delle sfumature e l'evanescenza delle forme, a superare il peso materico e ad attingere alla dimensione sovrasensibile.

Fulvio Di Lieto



Mirko Lucchini non è uomo di questo tempo.

Magari lo incontrate a una mostra o ci parlate al telefono e pensate che sia un vostro contemporaneo. Vi sbagliate.
Mirko abita un altro tempo e un altro spazio. Un aedo, un bardo, un poeta della parola e dell’immagine.
Non c’è bisogno di dire molto di più; basta immergersi per qualche minuto nei suoi acquerelli, nelle atmosfere dei suoi colori, nelle visioni che le sue rime evocano, per ritrovare quei paesaggi interiori così familiari a chi è aduso cercare l’essenza dietro la parvenza. La luce dietro le ombre.
A chi cerca un altro tempo e un altro spazio. Come lui.

Piero Cammerinesi



E' una pittura che si fonde con la poesia quella dell'artista romano Mirko Lucchini.
Attraverso caldi colori e morbide luci riecheggiano episodi che affondano nell'antica memoria. La sua pittura diviene armonia: soffuse visioni ricordano atmosfere oniriche in cui poter lasciar libero lo sguardo.
Le composizioni narrano episodi mitici e biblici in una chiave espressiva del tutto nuova, da cui emerge un forte senso contemplativo, frutto anche della formazione steineriana dell'artista.

Giulia Fontani